SETTORE GIOVANILE – APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA

SETTORE GIOVANILE - APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA

APPUNTAMENTI DEL 1° E  2 NOVEMBRE 2014 UNDER 18 RIPOSO UNDER 16 Domenica 2 novembre 2014 ore 11:00  Campo "S. Gelsomini" via Portuense, 1680Roma IV giornata GIRONE 1 N.R.R. FIAMME ORO JUNIOR  vs RUGBY ROMA CLUB Arbitro: Sig. Porru UNDER 14 RIPOSO UNDER 12  Domenica 2 novembre 2014 dalle ore 09:00 Campo "DEL RUGBY" via Gino Bartali, snc Città di Castello (PG)   I TORNEO DEL TARTUFO CITTA' DI CASTELLO UNDER 10  Domenica 2 novembre 2014 dalle ore 09:00 Campo "DEL RUGBY" via Gino Bartali, snc Città ...

Leggi Tutto...

UNDER 14 – PROGETTO DI FORMAZIONE REGIONALE S.S. 2014/2015 – CONVOCAZIONI

UNDER 14 - PROGETTO DI FORMAZIONE REGIONALE S.S. 2014/2015 - CONVOCAZIONI

Il Comitato Regionale Laziale ha programmato per giovedì 30 ottobre 2014 alle ore 15:30 (appuntamento ore 15:00 al campo) presso lo "Stadio del Rugby di Corviale" in via degli Alagno, snc Roma un allenamento AREA ROMA SUD per gli atleti nati nell'anno 2001. Tra i convocati gli atleti cremisi: Michele Bianco, Luca Cusimano, Davide Fiani, Alessandro ...

Leggi Tutto...

UNDER 14 – NETTA VITTORIA SULLA NUOVA RUGBY ROMA

UNDER 14 - NETTA VITTORIA SULLA NUOVA RUGBY ROMA

ENGLAND EXPECTS         Il segnale trasmesso dalla HMS Victory con il sistema delle bandiere “England expects that every man will do is duty” (L’Inghilterra si aspetta che ogni uomo faccia il suo dovere). Questo fu il segnale trasmesso dalla HMS Victory, la nave dell’ammiraglio Nelson, alla flotta inglese il 21 ottobre 1805, prima della battaglia di Trafalgar. Sabato la U14 ...

Leggi Tutto...

UNDER 6 – LA PRIMA VOLTA DELLE FIAMME!

UNDER 6 - LA PRIMA VOLTA DELLE FIAMME!

E venne il giorno dell'Under 6. I piccoli leoncini allenati da coach Altigieri sono finalmente scesi in campo vestendo i mitici colori cremisi per il loro esordio stagionale. Queste le sensazioni del loro accompagnatore Luca Poli: "Che dire, la voglia di giocare era veramente tanta. Una bellissima giornata in un impianto che ben conosciamo e che ci ...

Leggi Tutto...

UNDER 16 – Convincente vittoria in trasferta

UNDER 16 – Convincente vittoria in trasferta

Commento – Sul difficile campo del IV Circolo a Benevento la NRR Fiamme Oro Junior sfodera una buona prestazione sia sul piano del gioco che su quello della concentrazione e determinazione. Quella determinazione che proprio a Benevento 15 giorni fa era mancata per monetizzare la supremazia espressa per larghi tratti della partita. Dopo la buona prova, ...

Leggi Tutto...

2^ Trofeo Eccellenza. Con otto mete segnate a L’Aquila le Fiamme si assicurano la semifinale del torneo

2^ Trofeo Eccellenza. Con otto mete segnate a L'Aquila le Fiamme si assicurano la semifinale del torneo

COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY 2^ GIORNATA TROFEO ECCELLENZA BATTUTA L’AQUILA 53 A 14: PER LE FIAMME SI APRONO LE PORTE DELLA SEMIFINALE DEL TROFEO Presutti: “Abbiamo saputo mantenere alta la concentrazione anche a risultato oramai acquisito. Ora dovremo mettere la stessa attenzione nelle prossime partite di campionato, a cominciare da quella di sabato prossimo con il Petrarca” IL ...

Leggi Tutto...

Trofeo Eccellenza 2^ giornata: la formazione delle Fiamme per il match con L’Aquila

Trofeo Eccellenza 2^ giornata: la formazione delle Fiamme per il match con L'Aquila

PREVIEW 2^ GIORNATA TROFEO ECCELLENZA LA FORMAZIONE DELLE FIAMME PER IL MATCH CON L’AQUILA Raineri: “Non posso negare di aver lasciato a L’Aquila una parte del mio cuore e per questo non vedo l’ora che l’arbitro fischi l’inizio per potermi concentrare solo sul match. Ora sono un tecnico delle Fiamme e ci tengo a vincere questa partita, ...

Leggi Tutto...

SETTORE GIOVANILE – APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA

SETTORE GIOVANILE - APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA

APPUNTAMENTI DEL 25 E  26 OTTOBRE 2014 UNDER 18 RIPOSO UNDER 16 Domenica 26 ottobre 2014 ore 11:00  Campo "Comunale" via Francesco Campagna, snc Benevento III giornata GIRONE 1 RUGBY IV CIRCOLO BENEVENTO vs N.R.R. FIAMME ORO JUNIOR  Arbitro: Sig. UNDER 14 Sabato 25 ottobre 2014 ore 17:30 Campo "Campo "S. Gelsomini" via Portuense, 1680 Roma Quarta giornata  I FASE FIAMME ORO RUGBY vs RUGBY ROMA CLUB Arbitro: Sig. UNDER 12  RIPOSO UNDER 10  RIPOSO UNDER 8 RIPOSO UNDER 6  ECCOCI ALL'ESORDIO PER I CUCCIOLI DEL LEONE CREMISI!!! Domenica 26 ottobre ...

Leggi Tutto...

CRONACA DI UNA GIORNATA SPECIALE

CRONACA DI UNA GIORNATA SPECIALE

Scampia estrema periferia nord di Napoli. La quinta tappa dell'evento "Sosteniamo la sicurezza, arriviamo insieme alla meta", organizzato dal Servizio Polizia Ferroviaria in collaborazione con l'Associazione Nazionale per la Sicurezza nelle Ferrovie e la Federazione italiana rugby si è svolto oggi nella piazza intitolata a Giovanni Paolo II (già piazza Grandi Eventi). Un quartiere tristemente ...

Leggi Tutto...

2^ Trofeo Eccellenza. Con otto mete segnate a L’Aquila le Fiamme si assicurano la semifinale del torneo

COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY

2^ GIORNATA TROFEO ECCELLENZA
BATTUTA L’AQUILA 53 A 14: PER LE FIAMME SI APRONO LE PORTE
DELLA SEMIFINALE DEL TROFEO

IMG_2722SEL (1)

Il capitano delle Fiamme Oro, Giovanni Massaro (ph. Paolo Cerino)

Presutti: “Abbiamo saputo mantenere alta la concentrazione anche a risultato oramai acquisito. Ora dovremo mettere la stessa attenzione nelle prossime partite di campionato, a cominciare da quella di sabato prossimo con il Petrarca”

IL COMMENTO
Roma – Con otto mete le Fiamme regolano la pratica L’Aquila e raggiungono la certezza matematica di disputare la semifinale del Trofeo Eccellenza.

Oggi, sul sintetico della caserma “S. Gelsomini”, i ragazzi di Pasquale Presutti hanno dato dimostrazione di maturità mettendo subito al sicuro il risultato. Le otto mete segnate la dicono lunga sull’andamento di un match che, fin dai primi minuti, non è mai stato in discussione. Il pacchetto di mischia cremisi ha letteralmente dominato su quello neroverde, con la prima linea delle Fiamme sugli scudi e dalla quale sono scaturite ben quattro delle otto mete messe a segno oggi.

“Abbiamo giocato un buon match – ha detto il coach delle Fiamme Pasquale Presutti – e nonostante il punteggio fosse acquisito da tempo abbiamo comunque tenuto alta la concentrazione. È una buona iniezione di fiducia in vista delle partite che andremo a giocare in campionato, a partire da quella contro il Petrarca sabato prossimo”.

LA CRONACA
Lo score si sblocca dopo tre minuti con Carlo Canna che mette a segno i primi tre punti dalla piazzola: 3-0. Il vento, che oggi ha soffiato forte sul campo di Ponte Galeria, non rende la vita facile ai calciatori delle due squadre; infatti l’estremo aquilano Simone Matzeu fallisce per tre volte, nel giro di quattro minuti, il calcio che potrebbe portare i due team in parità. Al 13’ Alessio Ceglie, su azione susseguente ad una touche, si impossessa del pallone e va in meta: 8-0. Al 23’ arriva la seconda meta per i cremisi, rimasti nel frattempo in 14 per il giallo ad Alessio Ceglie, con un’azione fotocopia della prima, ma stavolta a segnare altri cinque punti sul tabellino è Fabio Cocivera: 13 a 0. Il pack delle Fiamme mostra tutta la sua superiorità e al 30’ è ancora un uomo di prima linea ad andare in meta, ma con un’azione degna di un’ala: Giuseppe Cerqua si invola sul lato destro del campo e, resistendo ai tentativi di placcaggio degli avversari, schiaccia oltre la linea e fa 18 a 0. Sei minuti dopo, al 36’, Alessio Ceglie assicura il bonus offensivo alle Fiamme segnando la quarta meta, sempre su azione susseguente ad una touche: 25 a 0 dopo la trasformazione di Carlo Canna. Sullo scadere del tempo, al 40’ arriva la reazione degli abruzzesi con Alessio Mattoccia che sfugge alla difesa dei padroni di casa e segna i primi punti per L’Aquila. La trasformazione di Simone Matzeu manda le squadre al riposo sul 25 a 7.

Passano solamente due minuti dall’inizio del secondo tempo che il capitano cremisi, Giovanni Massaro (oggi man of the match), riesce a trovare un buco al centro tra le maglie avversarie e schiaccia la quinta meta: 32 a 7, dopo la trasformazione di Canna. Pasquale Presutti decide di dare un po’ di riposo ai suoi ragazzi in campo e dà il via alla girandola delle sostituzioni. Nel frattempo L’Aquila reagisce e preme i padroni di casa nella propria metà campo. Una pressione che dà i suoi frutti al 17’, quando Nicola Rettagliata mette a segno la seconda meta neroverde. La trasformazione di Marco Ferrini porta le squadre sul 32 a 14. Ma le Fiamme non ci stanno e al 25’ arriva la meta di punizione assegnata dall’arbitro Meconi. Benetti trasforma e le Fiamme fanno 39 a 14. Ma non è finita, c’è ancora tempo per altre due mete che arrivano al 31’, con Andrea Bacchetti (autore anche della trasformazione) dopo una splendida azione iniziata da un calcetto a seguire di Nicola Benetti per Giovanni Massaro, e con Matteo Gasparini che al 35’ mette il sigillo finale sul match con l’ottava meta, della cui trasformazione si incarica lo stesso Gasparini. Il signor Meconi dice che può bastare e chiude l’incontro sul 53 a 14.

IL TABELLINO

Sabato 25 ottobre 2014 ore 15.00
Caserma “S. Gelsomini”
II giornata Trofeo Eccellenza 2014/15
Fiamme Oro Rugby
v L’Aquila Rugby Club 53-14 (25-7)

Marcatori:
PRIMO TEMPO: 2’ cp Canna (3-0)13’ m Ceglie (8-0); 23’ m Cocivera (13-0); 30’ m Cerqua (18-0); 36’ m Ceglie tr Canna (25-0); 40’ m Mattoccia tr Matzeu (25-7)

SECONDO TEMPO: 2’ m Massaro tr Canna (32-7); 17’ m Rettagliata tr Ferrini (32-14); 25’ meta di punizione FFOO tr. Benetti (39-14); 31’ m Bacchetti tr Bacchetti (46-14); 35’ m Gasparini tr Gasparini (53-14).

Fiamme Oro Rugby: Barion (1’ st Sapuppo), Andreucci, Di Massimo, Massaro, Bacchetti, Canna (3’ st Benetti), Calabrese (15’ st Gasparini), Balsemin, Favaro (9’ st Perrone), Zitelli (1’ st Duca), Mammana, Cazzola, Ceglie (20’ st Pettinari), Cerqua (15’ st Lombardo), Cocivera (1’ st Naka)
All. Pasquale Presutti

L’Aquila Rugby Club: Matzeu (15’ st Palmisano), Ferrini, Mattoccia, Panetti, Crotti (26’ st Ciofari), Forte, Leone (26’ st Carnicelli), Ceccarelli (1’ st Catelan), Di Cicco, Gorla, Cialone, Flammini (10’ st Caila), Subrizi (1’ st Iovenitti, 26’ st Di Roberto), Cocchiaro (1’ st Rettagliata), Di Roberto (1’ st Milani)
All. Massimo Di Marco

Arbitro sig. Meconi (Roma)
Cartellini gialli: Ceglie (FFOO) 15’ pt; Crotti (AQ) 22’ pt; Cocchiaro (AQ) 38’ pt;
Man of the match: Massaro (FFOO)
Calciatori: FFOO : Canna 3/7 (cp 1/2, tr 2/5), Gasparini 1/1 (tr 1/1), Benetti 1/1 (tr 1/1), Bacchetti 1/1 (tr 1/1) ; L’AQUILA : Matzeu 1/5 (cp 0/4, tr 1/1), Ferrini 1/1 (tr 1/1)
Punti conquistati: Fiamme Oro Rugby 5, L’Aquila Rugby Club 0
Note: Spettatori 250 ca, temperatura 20°, campo in perfette condizioni

25 ottobre 2014

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio Stampa Fiamme Oro Rugby

Trofeo Eccellenza 2^ giornata: la formazione delle Fiamme per il match con L’Aquila

FFOOVAQ

PREVIEW 2^ GIORNATA TROFEO ECCELLENZA
LA FORMAZIONE DELLE FIAMME PER IL MATCH CON L’AQUILA

Raineri: “Non posso negare di aver lasciato a L’Aquila una parte del mio cuore e per questo non vedo l’ora che l’arbitro fischi l’inizio per potermi concentrare solo sul match. Ora sono un tecnico delle Fiamme e ci tengo a vincere questa partita, anche perché siamo i detentori del Trofeo Eccellenza e abbiamo il dovere di difendere il nostro titolo”.

Roma – Secondo impegno nel Trofeo Eccellenza per le Fiamme che sabato scorso hanno messo una seria ipoteca sul superamento del turno strappando quattro punti preziosi sul campo della Lazio.

Sabato 25 ottobre alle 15 il team della Polizia di Stato affronterà L’Aquila sul sintetico della caserma “S. Gelsomini” e sarà anche questa un’occasione per i tecnici cremisi di testare sul campo giocatori meno impiegati durante il campionato, ma senza stravolgere l’impianto della squadra.

Quella contro gli abruzzesi sarà anche un match dai significati profondi per il neo tecnico degli avanti delle Fiamme , Nanni Raineri, che proprio con L’Aquila nella passata stagione conquistò la promozione nella massima serie e che per la prima volta incontra da avversario la sua ex squadra in un match ufficiale: “Non vedo l’ora che l’arbitro fischi l’inizio della partita, così avrò tempo per pensare solo al match e lasciare da parte l’emozione che ho dentro da giorni – ha detto Nanni Raineri – Sarebbe stupido negare che a L’Aquila io abbia lasciato una parte del mio cuore e che io provi sentimenti che vanno al di là dello sport, ma bisogna guardare avanti e oggi io sono un tecnico delle Fiamme Oro e voglio vincere questa partita. Conosco bene i giocatori che affronteremo domani e, come noi, penso che anche il loro tecnico darà spazio a chi in campionato ha giocato meno. Questo non vuol dire che dobbiamo abbassare la guardia, anche perché i neroverdi hanno dimostrato di essere una squadra solida. Ma siamo i detentori di questo Trofeo, ci teniamo a difenderlo e a fare bella figura”.

Fischio d’inizio previsto per le 15 sul campo di Ponte Galeria. A dirigere il match sarà il signor Meconi di Roma

La probabile formazione
Barion, Andreucci,  Massaro (cap),Di Massimo, Bacchetti, Canna, Calabrese, Zitelli, Favaro, Mammana, Cazzola F., Ceglie, Cerqua, Cocivera
A disposizione: Naka, Lombardo, Pettinari, Perrone, Duca, Benetti, Gasparini, Sapuppo

24 ottobre 2014

CristianoMorabito – ResponsabileUfficio StampaFiammeOroRugby

CRONACA DI UNA GIORNATA SPECIALE

2Scampia estrema periferia nord di Napoli. La quinta tappa dell’evento “Sosteniamo la sicurezza, arriviamo insieme alla meta“, organizzato dal Servizio Polizia Ferroviaria in collaborazione con l’Associazione Nazionale per la Sicurezza nelle Ferrovie e la Federazione italiana rugby si è svolto oggi nella piazza intitolata a Giovanni Paolo II (già piazza Grandi Eventi). Un quartiere tristemente famoso quello di Scampia.  A far da quinta alla  piazza  le case popolari delle Vele: qui la vita non è facile.
In un quartiere costruito tra il 1970 ed il 1990 e che con circa 41000 abitanti è il più popoloso  della città, dove la criminalità è una costante che scandisce le ore del giorno e della notte. Reati che vanno dallo spaccio al furto, dalla rapina all’omicidio e azioni che hanno reso la zona famigerata. Qui sono stati ambientati anche romanzi e film, tra tutti “Gomorra”  di Matteo Garrone basato sul best seller di Roberto Saviano.
Essere giovani qui non è facile e lo sport può essere un’ancora di salvezza.
Tanti ragazzi sognano di diventare qualcuno e soprattutto sperano di non rimanere soli!
Oggi, però,  la manifestazione, che ha toccato altre città italiane da nord a sud, ha acceso una luce su questa piazza che ha scaldato il cuore di noi tutti.

Dalle 10 del mattino  oltre 700, tra bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, si sono dati appuntamento per parlare di sicurezza, sui treni e nelle stazioni, ma anche per avvicinarsi alla palla ovale.
Gli atleti delle Fiamme Oro Rugby, presenti con il direttore sportivo  Claudio Gaudiello gli allenatori del Settore giovanile Massimiliano Bizzozero,  Alberto Altigieri,  Fabio Baldini,  Marco Suaria e gli atleti della prima squadra Luca Falsaperla e Riccardo Della Rossa, insieme ai giocatori dello Scampia Rugby, si sono messi a disposizione dei piccoli ospiti.
Mentre tra gli stand venivano date informazioni sulla sicurezza in ambito ferroviario, nei mini campi da rugby allestiti per l’occasione tutti si cimentavano nei “fondamentali”: calci piazzati, mete e passaggi.
Nel frattempo dal palco i deejay con la loro musica coinvolgevano tutti, mentre sul maxi schermo scorrevano le immagini delle giornate svoltesi nelle altre città nei mesi scorsi.
Durante la manifestazione la gradita visita del Questore di Napoli Guido Marino e del suo staff. I vertici della polizia partenopea si sono a lungo trattenuti con gli organizzatori e con le persone presenti.

20141023_104949

La visita del Questore di Napoli

20141023_092028

Le Fiamme Oro Rugby con il personale della Polizia Ferroviaria di NapoliUna giornata meravigliosa conclusasi con la foto di gruppo.

4

Piazzato tra i pali

111

Proviamoci insieme

Lo Stato  ha portato oggi un po’ di speranza ai giovani che formeranno la società del domani.
Lasciando la piazza al termine della manifestazione mi volto un’ultima volta verso le Vele…un vento nuovo sembra muoverle. ..un vento di speranza…

Napoli Scampia Italia 23 ottobre 2014

Massimo Maurotto Ufficio Stampa Settore Giovanile

 

A Scampia il “Villaggio del rugby” con le Fiamme Oro

COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY

A SCAMPIA IL VILLAGGIO DEL RUGBY CON LE FIAMME ORO

foto (1)

foto Paolo Cerino

Roma – Giovedì 23 ottobre, dalle 10,00 alle 14,00, gli atleti delle Fiamme Oro Rugby saranno a Napoli, per partecipare alla campagna “Fai un passo indietro per andare avanti. Sosteniamo la sicurezza. Andiamo insieme alla meta”.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra Servizio Polizia Ferroviaria, Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e Federazione Italiana Rugby, con un protocollo d’intesa siglato lo scorso gennaio, allo scopo di diffondere, in particolare tra i più giovani, la cultura della sicurezza e del rispetto delle regole sui treni e nelle stazioni ferroviarie.

La campagna che nel corso degli ultimi mesi ha avuto come scenario le piazze di molte città italiane, coinvolgendo numerosi bambini e ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori, stavolta farà tappa nel quartiere di Scampia in piazza dei Grandi Eventi, dove gli atleti cremisi intratterranno i ragazzi sui campi da gioco che saranno allestiti per l’occasione nel “Villaggio del rugby”.

21 ottobre 2014

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio Stampa Fiamme Oro Rugby

Trofeo Eccellenza: le Fiamme si aggiudicano il derby con la Lazio 22 a 10

IMG_1885

Simone Marinaro (ph. Paolo Cerino)

1^ GIORNATA TROFEO ECCELLENZA LE FIAMME SI AGGIUDICANO IL PRIMO DERBY DELLA STAGIONE BATTENDO LA LAZIO 22 A 10

Presutti: “Non abbiamo giocato una gran partita, siamo stati disordinati ed indisciplinati. Comunque abbiamo raggiunto il nostro scopo. Questi quattro punti si riveleranno preziosi per andare avanti nel Torneo”

IL COMMENTO
Roma – Inizia con il piede giusto il cammino delle Fiamme nel Trofeo Eccellenza 2014-15, che si aggiudicano il primo derby della stagione sul campo della Lazio.

Quello di oggi al “Giulio Onesti” non è stato un match particolarmente spettacolare e dai toni sostenuti, complice anche il gran caldo fuori stagione, con tante palle perse e un bel po’ di indisciplina per i Cremisi costretti a giocare qualche minuto del secondo tempo in 13 per i due cartellini gialli comminati dal signor Schipani. Ma le Fiamme, alla fine dei conti, sono riuscite a portare a casa quattro punti che, grazie alla nuova formula del Trofeo Eccellenza che prevede partite di sola andata, alla fine risulteranno più che preziosi.

Da registrare il rientro del capitano Giovanni Massaro e del pilone Fabio Cocivera, quest’ultimo rimasto fuori dal campo per piùdi 6 mesi a causa del grave infortunio al tendine d’Achille e autore, come tutto il pacchetto di mischia, di una buona prestazione.

“Non è stata una gran partita – ha detto coach Pasquale Presutti al termine degli 80 minuti – siamo stati un po’ troppo disordinati e indisciplinati. Dobbiamo lavorare molto soprattutto su quest’ultimo aspetto perchéi cartellini gialli sono un po’ troppi e condizionano inevitabilmente i nostri match. Per il resto posso dire che, comunque, abbiamo raggiunto lo scopo portandoci a casa quattro punti preziosi che, alla fine dei conti, potrebbero fare la differenza”.

Il prossimo appuntamento per le Fiamme saràsabato prossimo, 25 ottobre alle 15, quando le Fiamme saranno chiamate a difendere ancora la coccarda tricolore del Trofeo Eccellenza, stavolta contro L’Aquila.

La differita del derby andrà in onda lunedì2 0 ottobre alle 20,30 su T9 Sport (Canale 609 del digitale terrestre).

LA CRONACA
La prima occasione per le Fiamme arriva al 7′ minuto con Carlo Canna che, però, sbaglia dalla piazzola e lascia le squadre ancora sullo 0 a 0. Ma èdalle mani dell’apertura cremisi che al 12′ parte l’azione che porta Simone Marinaro, di nuovo schierato all’ala, a mettere sul tabellino i primi 5 punti per gli ospiti, che diventano 7 con la trasformazione di Canna. Il pallino del gioco ècostantemente nelle mani delle Fiamme e la Lazio si affaccia timidamente nella metàcampo ospite dopo poco piùdi un quarto d’ora. Il gioco risente molto dei quasi 30 gradi di temperatura e lo spettacolo ne èpenalizzato. Al 32′ Guido Barion cerca di centrare i pali con un drop da quasi centrocampo, ma il punteggio resta sullo 0 a 7. Quasi allo scadere dei primi quaranta minuti Carlo Canna dalla piazzola allunga il divario tra le squadre e manda tutti al riposo sullo 0 a 10.

La seconda frazione di gioco inizia con la Lazio che, con Ramadoro, mette a segno i primi tre punti. Ma al 10′ le Fiamme allungano ancora con Guido Barion (oggi man of the match) che scarta due avversari e schiaccia il pallone oltre la linea: 3-15. Dopo sei minuti arriva la terza meta cremisi e a segnarla èAndrea Balsemin, su azione di Carlo Canna che trova il buco al centro tra le maglie biancocelesti e passa il pallone al numero 8 delle Fiamme: 3-22 dopo la trasformazione sempre di Canna. Le Fiamme tirano un po’ i remi in barca, ma la stanchezza si fa sentire e arrivano i due cartellini gialli (25′ Mammana e 30′ Sutto). Il XV della Polizia di Stato a questo punto del match inizia a soffrire la pressione dei padroni di casa che, puntualmente, al 36′ si concretizza con una meta tecnica assegnata dal signor Schipani, trasformata da Bruni: 10-22, punteggio con cui si chiude il primo derby della stagione.

IL TABELLINO

IMA Lazio Rugby 1927 – Fiamme Oro Rugby     10 – 22

IMA Lazio Rugby : Giangrande , Iacolucci (62′ Lo Sasso), Lamaro , Giancarlini , Sepe , Ramadoro(54′ Bruni) , Gentile (62′ Bonavolontà) , Romagnoli , Riccioli(cap) , Brancoli , Fratalocchi(54′ Devodier) , Vannozzi (72′ Bolzoni) , Daniele (72′ Maregotto), Vagnoni (54′ Pietrosanti).
All . De Angelis

Fiamme Oro Rugby : Barion , Marinaro , Di Massimo , Forcucci(Vcap)(52′ Massaro), Bacchetti (57′ Andreucci), Canna (69′ Falsaperla), Calabrese , Balsemin, Vedrani (57′Sutto) Favaro (58′ Marazzi) , Mammana , Cazzola , Ceglie (45′ Gentili) , Vicere’(cap)(60′ Lombardo),Cocivera (45′ Di Stefano) . All. Presutti

Tabellino : 11′ meta Marinaro tr.Canna , 39′ c.p. Canna , 44′ c.p. Ramadoro , 50′ m. Barion , 55′ mt. Balsemin tr.Canna , 75′ meta tecnica Lazio tr. Bruni .

Cartellini : Al 65′ giallo per Mammana, 73′ giallo per Sutto e al 79′ per Maregotto.
Note : campo in ottime condizioni , 700 spettatori circa

18 ottobre 2014

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio stampa Fiamme Oro Rugby

Preview 1^ giornata Trofeo Eccellenza: per le Fiamme primo derby della stagione contro la Lazio

PREVIEW 1^ TROFEO ECCELLENZA

PER LE FIAMME SABATO IL PRIMO DERBY DELLA STAGIONE CONTRO LA LAZIO

Presutti: “La nuova formula del Trofeo impone massima attenzione in ogni partita. Anche il minimo errore può risultare fatale e pregiudicare il cammino in Coppa”

lazvffoo

Roma – Sabato 18 ottobre, alle 15, sul campo del CPO “Giulio Onesti” dell’Acqua Acetosa, ricomincia l’avventura nel Trofeo Eccellenza per le Fiamme. I Cremisi sono chiamati a difendere il titolo conquistato l’8 febbraio scorso nella storica finale di Rovigo, con una prova importante nel primo derby della stagione contro la Lazio e la nuova formula del Torneo, che prevede partite di sola andata, rende il compito dei ragazzi di Presutti impegnativo fin dall’inizio.

“Con la nuova formula del Trofeo Eccellenza gli errori si pagano subito e cari – ha dichiarato il coach delle Fiamme – Quel che ci interessa è di passare il primo turno, quindi è vietata, a maggior ragione, ogni tipo di distrazione. Comunque intendo dare la possibilità di scendere in campo anche a giocatori che in campionato hanno meno spazio. Questa per loro è un’opportunità di farsi vedere all’opera in vista degli impegni più importanti della stagione”.

Coach Presutti non scioglie la riserva sulla formazione che domani affronterà la Lazio e dirama solamente la lista dei 26 convocati per il match.

Arbitrerà l’incontro il fischietto beneventano Vincenzo Schipani.

I convocati

Avanti:
Balsemin, Cazzola A., Ceglie, Cocivera, Di Stefano, Favaro, Gentili, Lombardo, Mammana, Marazzi, Pettinari, Sutto, Vedrani, Vicerè

Trequarti:
Andreucci, Bacchetti, Barion, Calabrese, Canna, Di Massimo, Falsaperla, Forcucci, Marinaro, Massaro, Sapuppo, Sepe

17 ottobre 2014

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio Stampa Fiamme Oro Rugby

2^ di Eccellenza. Calvisano resta tabù: Fiamme sconfitte 33 a 13

image

COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY

CALVISANO ANCORA TABÙ PER LE FIAMME SCONFITTE 33 A 13 DAI CAMPIONI D’ITALIA

Presutti: “Abbiamo giocato contro i campioni in carica e abbiamo pagato dazio. Se fossimo stati più disciplinati avremmo potuto conquistare il punto bonus che era sicuramente alla nostra portata. Ci sono tante giornate ancora da giocare e un giudizio più preciso su questa squadra potremo darlo alla fine del girone di andata di un campionato che mi sembra più livellato rispetto al precedente”.

IL COMMENTO
Calvisano (BS) – Le Fiamme tornano da Calvisano a mani vuote subendo un passivo di venti punti dai campioni d’Italia, confermando la tradizione negativa che vuole il XV della Polizia di Stato sempre sconfitto dal team bresciano.

I tre cartellini gialli estratti dall’arbitro Rizzo hanno fortemente condizionato la partita dei Cremisi costretti a giocare per mezz’ora in inferiorità numerica contro una squadra che ben sa sfruttare questi momenti; senza contare la meta a freddo subita dopo solo un minuto di gioco e la mischia che, al 18′, perde Mirko Pettinari per un colpo alla tibia destra.

Tutte concause che hanno impedito agli ospiti di portare a casa almeno il punto bonus contro una squadra comunque superiore. Un punto che sembrava nettamente alla portata dei ragazzi di Presutti che all’inizio della ripresa erano avanti 13 a 11. Ma poi i gialli ai due piloni Di Stefano e Naka e la superiorità degli avversari hanno fatto il resto, scavando un divario di 20 punti al termine del match.

“Abbiamo giocato contro i campioni d’Italia e abbiamo pagato dazio – ha dichiarato coach Pasquale Presutti – Resta comunque un po’ di amaro per un punto che, se fossimo stati più disciplinati, sarebbe potuto arrivare. Comunque siamo solo all’inizio di un campionato che, visti i risultati della giornata, mi sembra sicuramente più livellato rispetto a quello passato. Di tempo ne abbiamo ancora tanto, come tante sono le giornate ancora da giocare. Questo è un gruppo che merita e un giudizio più preciso sulla squadra potremo darlo alla fine del girone di andata. Ora ci rimetteremo sotto a lavorare”.

La classifica vede ora il XV della Polizia di Stato condividere la quinta posizione a quota 5 punti con Lazio e Rovigo.

La prossima settimana il campionato si fermerà per dare spazio al Trofeo Eccellenza che parte con una nuova formula a nove squadre. Domenica 19 ottobre sarà subito derby per le Fiamme sul campo dell’Acqua Acetosa contro la Lazio e i Cremisi sono chiamati a difendere l’ex coppa Italia conquistata nella scorsa stagione a Rovigo.

IL TABELLINO

Domenica 12 ottobre 2014 ore 15.00
Peroni Stadium, Calvisano (Bs)
II giornata di campionato eccellenza 2014/15
Cammi Rugby Calvisano v Fiamme Oro Rugby
33-13 (11-3)

Marcatori: 1t 1′ M Canavosio (5-0), 17′ cp Benetti (5-3), 26′ cp Seymour (8-3), 38′ cp Seymour (11-3). 2t 2′ cp Benetti (11-6), 6′ M Sepe tr Benetti (11-13), 12′ M tecnica Calvisano tr Seymour (18-13), 18′ cp Seymour (21-13), 33′ M Scarsini (26-13), 37′ M Ferraro tr Seymour (33-13).

Cammi Rugby Calvisano: Rokobaro, Canavosio (55′ De Jager), Chiesa, Castello (c), Di Giulio (60′ Bergamo), Seymour, Violi M. (20′-34′ Ambrosio) (66′ Ambrosio), Steyn (29′- 32′ Mbandà), Belardo (47′ Mbandà), Kalou (62′ Zdrilich), Beccaris, Cavalieri, Costanzo (53′ Morelli),Ferraro, Panico (60′ Scarsini)
A disp. Violi E.
All. Guidi

Fiamme Oro Rugby: Barion, Sepe, Sapuppo (c)(71′ Marinaro), Forcucci, Bacchetti (71′ Di Massimo), Canna, Benetti, Duca, Marazzi (53′ Favaro), Zitelli, Sutto, Cazzola F. (53′ Cazzola A.), Pettinari (18′ Di Stefano), Vicerè (53′ Cerqua), Naka.
A disp. Gentili, Calabrese.
All. Presutti

Arbitro sig. Rizzo (Ferrara)
Cartellini: giallo 28′ Marazzi, 57′ Di Stefano, 70′ Naka
Man of the match: Chiesa (rugby Calvisano)
Calciatori: Seymour cp 2/2 Tr 2/4, Benetti cp 2/5 Tr 1/1
Punti conquistati: Cammi Rugby Calvisano 5 Fiamme Oro Roma 0
Note: cielo variabile, campo in buone condizioni, spettatori 800

12 ottobre 2014

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio Stampa Fiamme Oro Rugby

Preview 2^ di Eccellenza: le Fiamme sfidano i campioni d’Italia del Calvisano

image

COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY

PREVIEW 2^ DI ECCELLENZA
DOMENICA 12 AL PERONI STADIUM LE FIAMME SFIDANO
I CAMPIONI D’ITALIA DEL CALVISANO

Presutti: “Sarà un incontro molto difficile. Noi, come sempre, faremo la nostra partita cercando di metterli in difficoltà per quel che ci concederanno”

Roma – Dopo l’esaltante vittoria di sabato scorso per 56 a 0 ottenuta contro I Cavalieri Prato, per le Fiamme arriva il test più duro dell’anno. Domenica 12 ottobre alle 15 al “Peroni Stadium”, nel posticipo della 2^ giornata del campionato di Eccellenza, i ragazzi di Presutti dovranno vedersela con i campioni d’Italia del Cammi Calvisano.

I bresciani allenati da Gianluca Guidi sono un vero e proprio tabù per i Cremisi, dato che in tutti gli incontri sia casalinghi che in trasferta, i gialloneri sono sempre usciti vittoriosi dal campo.

Ma le sette mete segnate al Prato sono una grande iniezione di fiducia per il XV della Polizia di Stato che ha iniziato il campionato con il piede giusto conquistando cinque punti che, sommati alla differenza punteggio, gli permettono di essere al comando della classifica dopo una giornata.

Coach Presutti, come sempre, non si sbilancia mai in pronostici e dichiara: “Sarà dura. Calvisano, anche dopo l’addio di Griffen e la partenza di alcuni giocatori importanti, resta sempre la squadra da battere, anche perché gli innesti effettuati con il mercato estivo sono di assoluta qualità. Noi, come sempre, cercheremo di metterli in difficoltà nei limiti di ciò che ci concederanno, facendo la nostra partita”.

Poche novità nella formazione che ricalcherà quella che ha travolto con sette mete il Prato.

Tornano piloni titolari Laert Naka e Mirko Pettinari che, insieme al tallonatore Valerio Vicerè, comporranno la prima linea cremisi. In seconda conferma per Filippo Cazzola e Michele Sutto, così come per i flanker Matteo Zitelli e Vittorio Marazzi. Numero 8 di nuovo Gianmarco Duca, mentre la cabina di regia sarà affidata alla collaudata coppia composta da Nicola Benetti e Carlo Canna. Le ali saranno Andrea Bacchetti (autore di due mete contro il Prato) e Michele Sepe, mentre nel ruolo di centri verranno schierati Giuseppe Sapuppo e Daniele Forcucci. Chiuderà la formazione Guido Barion con la maglia numero 15.

Arbitrerà l’incontro, con inizio alle ore 15, il signor Elia Rizzo, di Ferrara

La probabile formazione

Barion, Bacchetti, Forcucci, Sapuppo, Sepe, Canna, Benetti, Duca, Zitelli, Marazzi, Cazzola F., Sutto, Pettinari, Vicerè, Naka.

A disp.: Gentili, Cerqua, Di Stefano, Cazzola A., Favaro, Calabrese, Marinaro, Di Massimo

 

10 ottobre 2014

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio Stampa Fiamme Oro Rugby

Domenica 19 ottobre parte il nuovo Trofeo Eccellenza ed è subito derby per le Fiamme

lOGO-tROFEO-eCCELLENZA-200x140

Domenica 19 ottobre al via il Trofeo Eccellenza con una nuova formula. Le squadre saranno divise in tre gironi da tre squadre ciascuno, ad eccezione della Rugby Rovigo Delta impegnata in Challenge Cup.
Alla fine della fase a gironi (solo gare d’andata, ogni squadra giocherà almeno un match in casa), ci saranno le 2 semifinali  il 14 dicembre (gara secca tra le prime tre classificate di ogni girone più la migliore seconda) e la finale del 22 febbraio in campo neutro.
Le Fiamme esordiranno domenica 19 ottobre sul campo dell’IMA Lazio.

Questa la composizione dei gironi e il calendario delle Fiamme:

Girone A: Rugby Viadana, Cammi Calvisano, Estra I Cavalieri Prato
Girone B: Petrarca Padova, Marchiol Mogliano, Lafert San Donà
Girone C: IMA Lazio, FIAMME ORO RUGBY, L’Aquila Rugby Club

CALENDARIO GIRONE C
19/10 ore 16: IMA Lazio vs FIAMME ORO RUGBY
26/10 ore 15: FIAMME ORO RUGBY vs L’Aquila Rugby Club
07/12 ore 15: L’Aquila Rugby Club vs IMA Lazio

1^ di Eccellenza: le Fiamme piegano il Prato con sette mete

image

Foto Paolo Cerino

COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY

 CON SETTE METE LE FIAMME PIEGANO I CAVALIERI PRATO 56 A 0

 

Presutti: “Il pericolo era quello di prendere sottogamba questo impegno, ma così non è stato. I ragazzi sono stati bravi a non perdere mai la concentrazione, anche a risultato acquisito. Mi aspetto la stessa attenzione domenica prossima a Calvisano”.

 

Roma – Inizia con il botto il campionato 2014-2015 delle Fiamme Oro Rugby che con sette mete sul Prato portano a casa i primi punti della stagione.

I ragazzi di Presutti hanno messo subito le carte in tavola, facendo capire ai Cavalieri Prato che oggi sarebbe stata dura. E così è stato in ogni reparto che non ha permesso alla squadra toscana, che si è affacciata nella metà campo cremisi solo dopo venti minuti, di opporre resistenza per limitare i danni.

Oggi, sul campo di Ponte Galeria, sotto gli occhi del Capo della Polizia Alessandro Pansa, il XV della Polizia di Stato ha dato prova di maturità, mantenendo alta la concentrazione per tutto l’arco del match, nonostante il punteggio fosse largamente acquisito.

Degni di nota i ricollocamenti in campo di alcuni giocatori, operati da coach Presutti: esordio assoluto come numero 8 per Gianmarco Duca e all’ala per Simone Marinaro, entrambi autori di una buona prestazione, come anche quelle di Guido calabrese, autore di una bella meta, e di Filippo Cazzola, entrambi oggi per la prima volta in maglia cremisi.

Ottima anche la prestazione di Nicola Benetti, sempre preciso al piede, e di Giuseppe Di Stefano, in campo per 80 minuti e “man of the match”.

“Avevo messo in guardia i ragazzi di non prendere sottogamba una partita che sulla carta poteva sembrare facile – ha detto Pasquale Presutti al termine del match – e posso dire che la squadra ha recepito in pieno quel che avevo detto. Sono soddisfatto soprattutto per l’attenzione che, tranne poche volte nella partita, è sempre rimasta alta. Abbiamo iniziato con il piede giusto e domenica prossima a Calvisano voglio vedere la stessa determinazione mostrata oggi”.

 

LA CRONACA

È il piede di Nicola Benetti a mettere a segno i primi punti della stagione per le Fiamme: al 2’ e all’8’ il mediano cremisi piazza due calci tra i pali che portano il punteggio sul 6 a 0. Passano due minuti e al 10’, su azione di maul susseguente ad una touche, Vittorio Marazzi trova il varco e schiaccia oltre la linea. Benetti trasforma e il tabellone dice 13 a 0. Le Fiamme sembrano padrone del campo e mantengono costantemente in mano il pallino del gioco. Al 17’ Andrea Bacchetti fa tutto da solo: con un calcio a seguire si porta avanti il pallone sul lato sinistro del campo, lo recupera e aggiunge altri 5 punti che, con la trasformazione di Benetti, salgono a 7: 20 a 0. Al 20’ il Prato mette piede per la prima volta nella metà campo dei padroni di casa e, per poco più di dieci minuti, cerca di impensierire le Fiamme. Ma oggi il XV cremisi non fa sconti a nessuno e per i toscani non c’è storia. Al 38’ entrambe le squadre restano in 14 per un doppio giallo a Vicerè e Pages, ma la musica non cambia, anzi c’è ancora tempo per rimpolpare lo score. Al 39’ Andrea Bacchetti, con una sgroppata palla in mano da quasi centrocampo, si infila tra le maglie avversarie e fa 27 a 0, con la trasformazione del solito Benetti che, a tempo scaduto, mette a segno altri tre punti con il piede, chiudendo la prima frazione di gioco sul 30 a 0.

È ancora il numero 9 cremisi a mettere a segno altri 5 punti all’inizio del secondo tempo. Al 5’, dopo un’azione alla mano, il mediano di mischia delle Fiamme raccoglie il pallone e va in meta, conquistando il punto bonus per la classifica: 35 a 0. Passano poco più di dieci minuti e i Cremisi varcano di nuovo la linea di meta avversaria con Carlo Canna, che recupera un pallone al rimbalzo e schiaccia: 42 a 0 con la trasformazione di Benetti. Sempre da un’azione alla mano, in posizione centrale, nasce la sesta meta dei padroni di casa e, stavolta, a segnarla è l’esordiente in maglia Fiamme Guido Calabrese. Il punteggio sale sul 49 a 0 con la trasformazione di Carlo Canna. Al 25’ un’azione in velocità tra Guido Calabrese, Simone Marinaro e Guido Barion porta quest’ultimo a mettere a segno la settima meta della giornata: il tabellone della caserma Gelsomini riporta un impietoso 56 a 0 per i padroni di casa. Le Fiamme, oramai sicure del risultato, rifiatano e si limitano a controllare gli avversari fino alla fine del match quando il signor Passacantando fischia la conclusione.

 

IL TABELLINO

 

Roma, Caserma “S. Gelsomini” – sabato 4 ottobre 2014, ore 16,00

Eccellenza 1^ giornata

FIAMME ORO RUGBY VS I CAVALIERI PRATO 56-0 (30-0)

 

Marcatori

Primo tempo: 2’ cp Benetti (3-0), 8’ cp Benetti (6-0), 10’ m Marazzi tr Benetti (13-0), 17’ m Bacchetti tr Benetti (20-0), 39’ m Bacchetti tr Benetti (27-0), 44’ cp Benetti (30-0)

Secondo tempo: 5’ m Benetti (35-0), 11’ m. Canna tr Benetti (42-0), m Calabrese tr Canna (49-0), 25’ m Barion tr Canna (56-0)

 

FIAMME ORO RUGBY: Barion, Sepe, Sapuppo (cap), Forcucci (16’ st Di Massimo), Bacchetti (7’ st Marinaro), Canna, Benetti (12’ st Calabrese), Duca (7’ st Cazzola A.), Marazzi, Zitelli (7’ st Favaro, 28’ st Naka), Sutto, Cazzola F., Di Stefano Vicerè (v. cap) (12’ st Cerqua), Moriconi (16’ st Pettinari)

All. Presutti

 

I CAVALIERI PRATO: Lunardi, Dublino (38’ st Preti), Muyodi, Biancaniello, Gobbi Frattini (6’ st Gentile), Biffi, Sportolari, Petillo, Mhadhbi, Celerino (16’ st Ciaurro), Pierini, Vaschi, Hazana, Pages (16’ st Cemicetti), Datola (12’ st Halushka)

A disposizione non entrati: Marchetto, Bernardo

All. Sans

 

Arbitro: Passacantando (L’Aquila)

 

Cartellini gialli: 38’ pt Vicerè (FFOO) e Pages (Prato)

Crush military watch “Man of the match”: Giuseppe Di Stefano (FFOO)

 

Calciatori: Fiamme Oro: Benetti 7/8 (cp 2/2 tr 4/5); Canna 3/3 (tr 3/3); Prato: Biffi 0/1 (cp 0/1)

Note: Giornata calda, 900 spettatori ca., man of the match premiato dal Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Alessandro Pansa

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro 5, Prato 0

 

4 ottobre 2014

 

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio stampa Fiamme Oro Rugby

Slideshow

Campionato Eccellenza 2014/2015

Prossimo incontro

Fiamme Oro RugbyPetrarca Padova

3. Giornata

01-11-14, 15:00

Campionato Eccellenza 2014/2015

Ultimo incontro

Cammi CalvisanoFiamme Oro Rugby

33 - 13

2. Giornata

Campionato Eccellenza 2014/2015

Classifica

Pos   Squadra G. Pti
1 Cammi Calvisano 2 10
2 Rugby Viadana 2 8
3 Marchiol Mogliano 2 7
4 Rugby San Donà 2 6
5 Fiamme Oro Rugby 2 5
6 Lazio Rugby 1927 2 5
7 Rugby Rovigo Delta 2 5
8 Petrarca Padova 2 2
9 I Cavalieri Prato 2 0
10 L'Aquila Rugby Club 2 0