Le Fiamme Oro Rugby sono la sezione rugbistica del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, la divisione sportiva della Polizia di Stato.

La nomina degli organismi dirigenti del Gruppo è in capo al Ministero dell’Interno.

Il G.S. Fiamme Oro Rugby ha sede nella Capitale e disputa le partite interne presso la caserma “S. Gelsomini”, sede del Reparto Mobile di Roma, a Ponte Galeria, località sulla via Portuense in prossimità del comune di Fiumicino.

Nella stagione 2009-10 la squadra milita nel campionato nazionale di serie A2.

Le Fiamme Oro Rugby nascono nel 1955 a Padova, circa un anno dopo la formazione del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato, su iniziativa di una ventina di agenti del II Reparto Celere che, nel dopolavoro, usavano darsi appuntamento per disputare incontri di rugby.

Le Fiamme Oro campioni d’Italia 1958 al 1961 e nel 1968.

Ben presto l’iniziativa – amatoriale – ricevette il sigillo dell’ufficialità e la squadra fu acquisita dal gruppo sportivo e iscritta al campionato nazionale di serie A, imponendosi ben presto come una delle più organizzate e tecnicamente valide del panorama rugbistico nazionale: essa infatti, esordiente nel 1956/57, vinse quattro titoli consecutivi dal 1957/58 al 1960/61: i primi due battendo in finale due squadre del calibro di, rispettivamente, Amatori Milano e L’Aquila, gli altri per distacco: nel 1959 con 8 vittorie su 10 incontri del girone finale, nel 1961 addirittura con 10 su 10. Da notare che, in quest’ultimo torneo, le Fiamme Oro si presentarono con due squadre, quella storica di Padova e un’altra, di nuova formazione, con base a Firenze, che riuscì anch’essa a qualificarsi per il girone finale.

In tale periodo di assoluta dominazione del campionato, le Fiamme Oro fornirono fino a 12 giocatori alla nazionale italiana.

Un’ennesima riforma del campionato eliminò pure il girone finale e istituì il girone unico: nel 1965 e nel 1966 le Fiamme Oro giunsero seconde, entrambe le volte dietro i napoletani della Partenope, mentre nel 1967 arrivarono primi a pari merito dell’Aquila, ma persero contro gli abruzzesi l’incontro di spareggio. Nel 1968 le Fiamme Oro tornarono dopo sette anni alla vittoria nel campionato nazionale e, contestualmente, vinsero la prima di quattro Coppe Italia.

Gli eventi socio-politici che fecero seguito al 1968 causarono la perdita di prestigio della Polizia di Stato e di tutto ciò a essa collegato, compreso il gruppo sportivo. Nel decennio successivo le Fiamme Oro vinsero altre tre Coppe Italia (nel 1969 e nel biennio 1971-1972), ma ormai il momento di massimo splendore era alle spalle: alla fine della stagione 1977/78, dopo 22 campionati di serie A, la squadra retrocedette e il gruppo fu di fatto dismesso.

Nel 1985 il gruppo rugbistico fu ricostituito a Milano, presso il III Reparto Mobile, e grazie al merito sportivo pregresso la Federugby concesse l’iscrizione a partire dalla serie C1; nel 1987 il gruppo si trasferì a Roma e nel 1993 arrivò la promozione in serie A2. Nel 1997 vi fu il ritorno in serie A1, serie nella quale le Fiamme Oro rimasero solo due stagioni, con un ottavo posto nel primo anno di permanenza.

Nella stagione 2008/09 le Fiamme Oro, dopo aver condotto in testa tutto il campionato di serie B, vincono anche lo spareggio-promozione e salgono in serie A2. Nella stagione 2009/10, in virtù del piazzamento al terzo posto, la squadra disputa la finale di play-out contro il Piacenza Rugby ottenendo, con la vittoria, la promozione al campionato nazionale A1 per la stagione sportiva 2010-2011.

La stagione 2010-2011 vede le Fiamme Oro Rugby sfiorare di un soffio la promozione nella massima serie piazzandosi al quarto posto.

Nel 2012, dopo aver tenuto la testa per tutto il campionato di A1, le Fiamme perdono la finale dei playoff promozione di Prato contro il San Donà, mancando di fatto il salto nella massima serie. Successivamente, le vicende legate al ritorno del Viadana in Eccellenza dopo l’esperienza in Celtic league, rendono necessario l’ampliamento del campionato di top 10 a dodici squadre. In questo modo le Fiamme Oro, pur avendo mancato la promozione sul campo, vengono ripescate per partecipare al neonato campionato di Eccellenza a dodici squadre.

Quella che si appresta ad iniziare sarà la quarta stagione consecutiva in “Eccellenza” per il XV della Polizia di Stato, che nel campionato 2014-15 ha centrato per la prima volta i playoff, classificandosi al quarto posto al termine della regular season. Il Presidente del Gruppo Sportivo Fiamme Oro è Francesco Montini, Primo dirigente della Polizia di Stato, mentre il Presidente della sezione rugbistica è Armando Forgione, Dirigente Generale di P.S.

PALMARES

icon

5 CAMPIONATI ITALIANI (SEDE PADOVA)

1957-58, 1958-59, 1959-60, 1960-61, 1967-68

icon

1 TROFEO ECCELLENZA (SEDE ROMA)

2013-14

icon

4 COPPE ITALIA (SEDE PADOVA)

1967-68, 1968-69, 1970-71, 1971-72

7 CAMPIONATI ITALIANI RISERVE